CORSO
La contrattualistica nei processi di distribuzione internazionali.
Il corso nasce dalla esigenza delle imprese di affrontare l’esperienza dei mercati internazionali come nuovo sbocco commerciale. La spinta globalizzatrice unitamente alla saturazione del mercato interno hanno indotto da tempo le imprese a rivolgersi al di fuori dei propri confini nazionali (basti pensare ai prodotti tecnologici o a quelli del settore agroalimentare, primo tra tutti il vino, la cui esportazione nel 2019 ha superato quantitativamente ventuno milioni di ettolitri per un controvalore di oltre sei miliardi di euro). A tale considerazione non corrisponde, però, uno sviluppo adeguato dei mezzi informativi a disposizione delle imprese. Spesso, infatti, si è portati a sottovalutare le differenze in materia giuridica ed economica dei nuovi mercati sia nella fase di formazione del contratto sia nella fase della sua esecuzione (si vedano i problemi inerenti ai pagamenti, ai reclami e contestazioni dei prodotti o quelli relativi alla fase di cessazione del rapporto con agenti, concessionari di vendita o distributori). La mancata conoscenza di un know how della internazionalizzazione genera di frequente vertenze la cui trattazione è molto costosa e dall’esito incerto.
OBIETTIVI
Il presente corso si prefigge l’obiettivo di avere una utilità operativa per l’imprenditore, fornendogli indicazioni chiare e pratiche per operare su un mercato estero con un buon grado di prevedibilità e quindi di sicurezza.
PROGRAMMA
Cap.01 Il contratto internazionale di vendita: regole e strategie
Cap.02 I pagamenti nel contratto internazionale di vendita
Cap.03 Il trasporto delle merci nel commercio internazionale
Cap.04 Gestire la distribuzione: il contratto di agenzia
Cap.05 Gestire la distribuzione: il contratto di concessione di vendita
Cap.06 Operare all’estero con le joint venture
Cap.07 Non Disclosure Agreement